CULTURA E COMUNICAZIONE

Poich lo scopo della COMUNICAZIONE farsi capire dal maggior numero possibile di persone alle quali ci si rivolge, sono contrario all'abitudine sempre pi frequente di introdurre vocaboli stranieri (soprattutto anglicismi) nel parlare e nello scrivere.

Io stesso ho lanciato la campagna "IO PARLO E SCRIVO IN ITALIANO", accolta e sostenuta sia dal Panathlon sia dall'USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana).

Ma, ovviamente, il rapporto tra cultura e comunicazione non si riduce alla sola scelta di vocaboli.

Questa soltantola premessa di un tema da sviluppare.